Arnaldo Caprai è stata nominata “European winery of the year” della prestigiosa rivista americana “Wine Enthusiast”

Arnaldo Caprai conquista il titolo di “European Winery of the Year” della prestigiosa rivista americana “Wine Enthusiast”, che ogni anno assegna a cantine e personalità al top del mondo del vino i suoi “Wine Star Awards”.

“L’innovativa cantina di Arnaldo Caprai – ha spiegato il fondatore e direttore di Wine Enthusiast, Adam Strum – ha contribuito a far rivivere i vini autoctoni dell’Umbria, portando il vino regionale al centro della scena internazionale grazie al suo Sagrantino di Montefalco”. E se Caprai, che nella sua categoria ha superato la concorrenza di realtà come la griffe dello champagne Veuve Cliquot, è l’unico nome italiano premiato nei “Wine Star Awards” 2012, il suo “Sagrantino di Montefalco 25 anni” 2007, il vino di punta della cantina, è l’unico vino umbro della “Top 100 cellar selection” della rivista, dedicata ai migliori vini da invecchiamento. “Il Sagrantino è il vitigno autoctono di casa mia e la mia passione – dice Marco Caprai, il produttore che ha portato il Sagrantino dalla piccola città di Montefalco alla ribalta internazionale, alla guida di Arnaldo Caprai. “Ho dedicato la mia vita a far diventare il Sagrantino un vitigno noto in tutto il mondo e questo riconoscimento è una testimonianza importante di questo sforzo. Siamo onorati di essere stati scelti per un premio internazionale così importante e di essere in “compagnia” delle migliori cantine e delle personalità più importanti del mondo”. Marco Caprai e il suo team riceveranno il “Wine Star award” a New York il 28 gennaio 2013, in occasione della cena di gala di Wine Enthusiast.