Comunicato stampa Harsco ILServ su sciopero 8 ore

In merito alle ragioni che hanno portato ad indire lo sciopero di domani sentiamo la necessità di chiarire la posizione dell’Azienda.

  1. Il contratto di appalto tra AST e Harsco ILServ per la gestione del Metal Recovery con scadenza naturale al 31/12/2017, ha avuto la più ampia disponibilità del Cliente ad una sua estensione, 12 mesi + 6 (fino ad almeno il 31/12/2018 o al 30/06/2019).
  2. Il tempo, di un anno e mezzo/due anni da oggi, sarà necessario ad implementare il più ampio servizio di gestione dell’intero ciclo della scoria, un processo molto complesso e che prevede cospicui investimenti per il miglioramento dei processi produttivi. Harsco è considerato da AST affidabile e tecnicamente valido per l’aggiudicazione della gara.
  3. Pur confidenti nelle nostre possibilità, l’Azienda faciliterà comunque la continuità lavorativa del personale, come anche richiesto dal Cliente.

 

Sulla base di queste premesse, senza voler assolutamente mettere in discussione l’esercizio dei diritti, riteniamo la misura presa dai nostri interlocutori sindacali non utile al conseguimento dell’obiettivo di tutti.

Rimaniamo aperti auspicando un confronto costruttivo.