Confindustria e Sindacati premiano la ‘responsabilità sociale’ di Lechler

PremiazioneLechlerConfindustria e i Sindacati dei lavoratori conferiscono a Lechler il premio ‘Responsabilità Sociale’ per le  iniziative condivise a livello aziendale sui temi della tutela della sicurezza e della salute sul luogo di lavoro, del rispetto dell’ambiente e, più in generale, in materia di welfare contrattuale.

“Per aver sviluppato iniziative condivise in più ambiti di responsabilità sociale, in particolare attraverso il Progetto Welfare aziendale” mirato a migliorare le condizioni della vita lavorativa, ma anche a soddisfare bisogni extra-professionali dei dipendenti e dei loro famigliari, attraverso, tra l’altro, stage estivi, convenzioni per asili nido e “campus estivo” per i figli dei dipendenti e la messa a disposizione di strumenti di flessibilità organizzativa, come part-time, orario flessibile e permessi retribuiti per visite mediche per esigenze dei lavoratori.”

Queste le motivazioni del premio nazionale “Migliori esperienze aziendali” per iniziative condivise a livello aziendale sui temi della tutela della sicurezza e della salute sul luogo di lavoro, del rispetto dell’ambiente e, più in generale, in materia di welfare contrattuale, consegnato ad Aram Manoukian (nella foto mentre ritira il premio), presidente di Lechler, nell’ambito della Giornata nazionale Sicurezza Salute e Ambiente 2014. Il premio è stato istituito da Federchimica e Farmindustria in collaborazione con le sigle sindacali FILCTEM CGIL, FEMCA CISL, UILTEC, UGL, FAILC – CONF.A.I.L. e F.I.A.L.C. CISAL.

Comunicato stampa