Confindustria

Aderendo a Confindustria Umbria le imprese entrano a far parte di Confindustria. Ad essa infatti si aderisce attraverso le Associazioni territoriali e di categoria.

Confindustria è il più ampio ed articolato sistema di rappresentanza imprenditoriale del Paese.

Ad essa aderiscono:

  • le Associazioni territoriali, che raggruppano le imprese operanti in una determinata area geografica (di norma la provincia) e trattano problemi di comune interesse per le imprese dislocate in quell’area.
  • le Associazioni di categoria, che prescindono dalla dislocazione territoriale e raggruppano le imprese che operano in un determinato settore merceologico e trattano problemi attinenti al settore specifico.

Sul versante merceologico, le Associazioni di categoria possono collegarsi in Federazioni nazionali di settore per la soluzione di problemi di comune interesse.

le Federazioni regionali che riuniscono e coordinano le Associazioni territoriali e hanno il compito di trattare e rappresentare i problemi dell’industria a livello regionale.

Fondata nel 1910, Confindustria è la principale organizzazione rappresentativa delle imprese manufatturiere e di servizi in Italia.

Raggruppa, su base volontaria, più di 112.000 imprese di tutte le dimensioni per un totale di circa 4.600.000 addetti.

Il valore base che ispira l’azione dell’organizzazione degli imprenditori è la convinzione che la libera impresa ed il libero esercizio dell’attività economica, in un contesto di economia di mercato, siano fattori di sviluppo e di progresso per l’intera società.

Confindustria in base al suo Statuto si propone di contribuire, insieme alle istituzioni politiche e alle organizzazioni economiche, sociali e culturali, nazionali ed internazionali, alla crescita economica e al progresso sociale del paese.

A questo fine Confindustria rappresenta le esigenze e le proposte del sistema economico italiano nei confronti delle principali istituzioni politiche ed amministrative, incluso l’Unione Europea, il Parlamento, il Governo, le organizzazioni sindacali e le altre forze sociali.

La organizzazione industriale italiana – composta dall’insieme delle Associazioni, delle Federazioni e dalla stessa Confindustria – un punto di riferimento importante anche per le imprese straniere interessate ad avviare rapporti economici e commerciali col mercato italiano.