Credito alle imprese: accordo tra Confindustria Umbria E Iccrea-Banca Impresa. 7 maggio

Il credito che serve per la ripresa dell’economia locale” è il tema del convegno organizzato da Iccrea BancaImpresa in collaborazione con Confindustria Umbria. L’appuntamento è in programma giovedì 7 maggio alle 16.00, nella sede di Confindustria Umbria a Perugia.

L’incontro sarà dedicato alle opportunità finanziarie rappresentate dal canale di finanziamento di Banca Iccrea, in collaborazione con la rete delle Banche di credito Cooperativo operante in Umbria.

“La novità – ha spiegato Ernesto Cesaretti, presidente di Confindustria Umbria che aprirà i lavori – consiste nell’organizzazione a rete che, con il coordinamento di Iccrea Banca Impresa, è in grado di superare i limiti operativi che tradizionalmente hanno condizionato l’attività delle BCC nei confronti del segmento imprese. Questo nuovo modo di operare, potendo contare sul supporto delle BCC, capillarmente diffuse sul territorio, e su personale di Iccrea dedicato alla nostra regione, rappresenta un’opportunità che ha già cominciato a dare i suoi frutti concreti con l’avvio di finanziamenti importanti sul territorio.

Il seminario sarà anche l’occasione per presentare l’accordo operativo tra Iccrea e Confindustria Umbria che costituisce un ulteriore valore aggiunto, non solo per le piccole imprese, ma anche per quelle di maggiore dimensione”.

Dopo l’intervento di Cesaretti, interverranno Marcello Morlandi, direttore generale della Bcc di Mantignana e Perugia, Stefano Capacci, direttore generale della Bcc CrediUmbria, Fabio Pecorari, direttore generale delle Bcc di Anghiari e Stia e Maurizio Del Savio, direttore generale della Bcc di Spello e Bettona. Alle 17 è previsto l’intervento di Luca Tacconi, presidente della sezione di Perugia di Confindustria Umbria, che parlerà di “Credito e territorio, una relazione sempre più difficile da realizzare“. A concludere il seminario sarà Enrico Duranti, direttore generale Iccrea Bancalmpresa che si soffermerà in modo particolare sui dettagli dell’accordo con Confindustria Umbria.

I lavori saranno coordinati da Alessandro Castagnino, vice direttore di Confindustria Umbria.