Ipi entra a far parte della multinazionale italiana Coesia

Da sinistra Angelos Papadimitriou, Ceo di Coesia, Pierluigi Locchi, amministratore delegato di Ipi, Catiuscia marini, presidente Regione Umbria, Wladimiro Boccali, sindaco di Perugia e Umbro Bernardini, presidente di Confindustria Umbria

Da sinistra Angelos Papadimitriou, Ceo di Coesia, Pierluigi Locchi, amministratore delegato di Ipi, Catiuscia Marini, presidente Regione Umbria, Wladimiro Boccali, sindaco di Perugia e Umbro Bernardini, presidente di Confindustria Umbria

Il Gruppo Coesia ha annunciato ufficialmente durante un incontro nella sede di Confindustria Umbria  l’acquisizione del 100% di IPI srl di Perugia a seguito della finalizzazione dell’accordo sottoscritto il 30 Ottobre 2013.

Basata a Perugia, con un fatturato di oltre 50 milioni di Euro, IPI  è specializzata in soluzioni integrate per il settore del confezionamento asettico di prodotti liquidi. IPI produce macchine riempitrici asettiche, sistemi di apertura e chiusura delle confezioni e materiale di confezionamento multistrato altamente performante, adatto per il riempimento asettico di latte, succhi di frutta e salse.

IPI gestisce due impianti a Perugia, uno dedicato alla produzione delle macchine per il riempimento asettico e l’altro alla produzione di materiale di confezionamento multistrato mediante la combinazione di polietilene, carta e fogli di alluminio.

Negli ultimi anni IPI ha rafforzato in modo continuo la propria posizione di mercato con una crescita media del fatturato di circa il 10% l’anno. I prodotti di IPI, certificati anche dalla statunitense Food and Drug Administration, sono venduti in oltre 30 paesi a produttori di bevande e salse leader nei rispettivi mercati.

Pierluigi Locchi continuerà a guidare l’azienda appena acquisita in qualità di Chief Executive Officer supportando IPI nell’integrazione nel Gruppo Coesia e contribuendo, con la sua lunga esperienza nel settore, al futuro successo di IPI e di Coesia.

Con un fatturato previsto nel 2013 di circa 1.4 miliardi e circa 5.700 collaboratori in tutto il mondo, Coesia ha avuto una crescita di circa il 75% negli ultimi 4 anni. Coesia è un Gruppo di Aziende di soluzioni industriali, basate sull’innovazione, che opera globalmente, con sede a Bologna, e interamente posseduto da Isabella Seràgnoli. Con 85 unità operative di cui 52 impianti produttivi in 30 paesi in tutto il mondo, le aziende del Gruppo Coesia sono leader nei settori delle Macchine Automatiche, Soluzioni di Processo Industriale (logistica di produzione, stampa in linea e sistemi di controllo visivo di qualità) e Ingranaggi di Precisione. I clienti di Coesia sono leader in un’ampia gamma di settori di mercato tra cui Consumer Goods, Tobacco, Healthcare, Aerospace, Racing & Automotive e Electronics.

Il Gruppo Coesia con l’acquisizione di IPI comprende 14 aziende, con sede in sette differenti nazioni: G.D, SASIB, ACMAVOLPAK, R.A JONES, GDM, NORDEN, CITUS/KALIX, IPI, FLEXLINK, ADMV, SACMO, HAPA, LAETUS, CIMA.