PEGASO 2000 DONA ALLA CITTÀ DI NORCIA LA LUDOTECA “NOICONVOI”

Norcia, 22 ottobre 2017– A distanza di un anno dal sisma che ha colpito il Centro Italia, Pegaso 2000, azienda IT di Perugia, dona alla città di Norcia, una ludoteca che avrà la funzione di laboratorio pedagogico- culturale, pensato e realizzato in primis per tutti i ragazzi nursini che si sono trovati ad affrontare un’esperienza così terribile.

Cento metri quadrati dedicati ad attività ricreative ed extra didattiche, come cineforum e teatro e quale luogo di aggregazione delle associazioni impegnate nel sociale a Norcia.

L’intento è quello di ricostruire il tessuto sociale ed il senso di comunità attraverso la “normalità” delle attività quotidiane, partendo dalle esigenze dei più giovani.

Catiuscia Marini, Presidente della Regione Umbria, dichiara:Quello di Pegaso 2000 è davvero un bel gesto, non solo per la carica di solidarietà e vicinanza alle persone di questa terra e soprattutto alle bambine ed ai bambini. Una ludoteca è prima di tutto luogo di gioco, spensieratezza, di tempo libero. Ed è questo ciò di cui hanno bisogno i nostri ragazzi, i nostri giovani, per poter ritrovare serenità e fiducia” – continua Catiuscia Marini – “Sono certa che questo luogo rappresenterà una importante occasione anche di aggregazione, di comunità dove poter anche svolgere significative attività sociali e culturali. Per questo provo un sentimento di gratitudine verso Pegaso 2000. E trovo altrettanto significativo il fatto che questa donazione avvenga ad un anno dal sisma del 30 ottobre, che colpì in particolar modo Norcia e la Valnerina. L’anno trascorso è stato molto difficile ed impegnativo, ma abbiamo sempre avvertito la vicinanza di tanti, abbiamo conosciuto la straordinaria generosità e solidarietà di cui l’Italia e gli italiani sono capaci, e di cui il dono di Pegaso 2000 ne rappresenta l’ennesima conferma”.

Franco Cicogna, Presidente di Pegaso 2000, dichiara: “Quando un territorio viene colpito da una tragedia, come è successo a Norcia, si riscopre il valore della comunità, la ricchezza dei gesti quotidiani che sono stati così bruscamente interrotti dal terremoto. È trascorso un anno da quel disastro e la risposta è stata immediata sia da parte dei privati cittadini sia da parte delle istituzioni” – prosegue Franco Cicogna. “Noi di Pegaso 2000, quale impresa ventennale del territorio, abbiamo compreso che poter restituire subito, con il nostro apporto, la propria normalità a uno dei comuni più belli d’Italia, sarebbe stato un grosso privilegio. Siamo partiti dai più giovani, realizzando una struttura che possa servire soprattutto a riportare serenità nelle loro vite e possa fungere da supporto per le attività non solo ludiche, ma anche didattiche e associative, allargando, di fatto, i possibili beneficiari di tale iniziativa”.

Ringraziamo Pegaso 2000 per l’attenzione e la sensibilità mostrata verso la comunità di Norcia – dichiara Vincenzo Bianconi, presidente di I Love NorciaUna comunità che improvvisamente ha visto venir meno molti spazi un tempo destinati ai bambini e ai ragazzini delle scuole. E’ proprio per questo che la donazione di una ludoteca non rappresenta soltanto un gesto di profonda generosità. Significa avere restituito alla popolazione nursina un importante spazio di socialità, una risorsa indispensabile per affrontare al meglio il lungo percorso di rinascita e ricostruzione”.

Rosella Tonti, Preside del comprensorio scolastico di Norcia e Cascia dichiara: “Il terremoto ha inciso profondamente sulle case e sui monumenti di tutta la Valnerina. Fortunatamente non ha intaccato le relazioni umane e la solidarietà, valori sui la comunità di Norcia si ricostruirà più forte di prima” – continua Rosella Tonti – “In questo contesto si inserisce il gesto di Pegaso 2000, che donerà uno “spazio vitale” per i nostri giovani in cui potersi incontrare e condividere percorsi di formazione, di studio e di svago. La struttura quindi non rappresenta solo un gesto di solidarietà ma anche la base da cui ripartire per favorire la crescita e la formazione di una comunità nursina di giovani ancora più forte”.

Franco Cicogna, alla chiusura dell’evento, ha consegnato le chiavi della struttura realizzata all’interno dell’Istituto De Gasperi-Battaglia. e ribattezzata Casetta polivalente NOICONVOI, alla Preside Rosella Tonti.

 

Per maggiori informazioni

Be Media

Ufficio stampa Pegaso 2000

Salvatore Bruno 335.398913 s.bruno@bemedia.it

Alberto Murer 334.6086216 a.murer@bemedia.it