Podio europeo e mondiale per il team CDP-DE POI

Il Circuito Ricardo Tormo di Valencia ha ospitato la giornata conclusiva delle Finali Mondiali del Ferrari Challenge, speciale appuntamento che offre agli appassionati di tutto il mondo l’occasione di vedere riuniti i protagonisti di tutte le attività agonistiche ed amatoriali della Casa del Cavallino Rampante.

Grande successo in terra spagnola per le Ferrari umbre del Team Cdp-De Poi, che partecipa per la tredicesima stagione al prestigioso campionato monomarca Ferrari Challenge e che ha colto quest’anno numerose pole position e vittorie nei più prestigiosi circuiti europei ed italiani.

La pole position di Daniele Di Amato nella Coppa Shell fa ben presagire su quello che poi sarebbe accaduto nei giorni seguenti sull’asfalto del Ricardo Tormo: terzo gradino del podio in gara per Renato Di Amato che permette a lui ed a suo figlio Daniele di cogliere un prestigioso terzo posto nella Classifica generale del Campionato Europeo.

Il giorno seguente il duo romano partito dalla seconda fila nella finale mondiale con una gara coriacea ed una guida pulita riesce a conquistare il terzo posto mondiale ed è premiato sul podio dai piloti della Scuderia Ferrari Fernando Alonso e Felipe Massa.

Grande successo anche per il team Cdp-De Poi che grazie ai risultati ottenuti durante tutta la stagione dai suoi quattro piloti (Dario Caso, Sossio Del Prete, Renato e Daniele Di Amato) riesce a conquistare il terzo posto assoluto nella classifica a squadre.

Anche l’esperto Dario Caso, dopo una sfortunata sessione di qualifica che lo vedeva partire in ventiduesima posizione in griglia, sfodera una finale mondiale superba che lo porta a tagliare il traguardo in sesta posizione dopo una serie di avvincenti sorpassi.

Poca fortuna invece in Spagna per il napoletano Sossio Del Prete che per un problema tecnico non è riesce a disputare la finale mondiale, ma che comunque grazie ai buoni risultati nella stagione è riuscito a contribuire in maniera determinante al successo del team C.D.P.-De Poi.

La stagione 2012 del Ferrari Challenge si conclude per il team umbro con un bilancio più che positivo se si considerano le pole position ottenute a Monza, Imola, Budapest, Spa, Vallelunga e Valencia e le vittorie di Imola, Spa, Silverstone e Vallelunga che fanno ben sperare per la prossima avventura (la numero quattordici per la C.D.P-De Poi) nel prestigioso monomarca del cavallino Rampante.