Polycart presenta a Ecomondo l’etichetta CompostLabel

All’Ecomondo di Rimini – una delle più importanti fiere dedicate alla Green Economy – erano presenti anche un gruppo di imprese umbre da tempo impegnate nella riduzione delle emissioni di CO2 nell’ambito del programma nazionale del ministero dell’Ambiente Carbon Footprint.

Corrado Clini, direttore del ministero dell'Ambiente e Luca Bianconi di Polycart

Corrado Clini, direttore del ministero dell’Ambiente e Luca Bianconi di Polycart

Si tratta di Polycart e GranPlast di Assisi e del Gruppo Poligrafico Tiberino di Perugia che hanno partecipato a Ecomondo con un eco-stand, situato di fronte a Novamont, in cui è stato possibile conoscere più da vicino la gamma di prodotti delle aziende del network. In particolare Polycart, in collaborazione con Green Innovation, è impegnata nell’analisi dell’impronta di carbonio dell’etichetta biodegradabile e compostabile. L’etichetta ideata da Luca Bianconi e brevettata con il nome ComposLabel è stata presentata durante l’evento “Assaggio Sostenibile” ideato dal Ministero dell’Ambiente per Ecomondo. Durante la presentazione del programma nazionale, il Direttore del ministero dell’Ambiente Corrado Clini ha invitato sul palco prima Luca Bianconi, che ha mostrato una delle possibili applicazioni dell’etichetta biodegradabile: l’etichetta sulla bottiglia di olio, olio nuovo umbro, e a seguire Federica Lunghi responsabile tecnico del progetto di carbon footprint della CompostLabel e del progetto di carbon footprint del sacchetto biodegrabile e compostabile realizzato da Gruppo Poligrafico Tiberino.

La ComposLabel di Polycart aveva già suscitato interesse ad Ancona in occasione del seminario dal titolo ‘Carbon Footprint e Life Cycle Assessment’ organizzato dalla Camera di Commercio di Ancona, a cui avevano partecipato rappresentanti del Ministero dell’Ambiente, dell’UNI e di grandi aziende italiane. Altro importante appuntamento in cui sono stati presentati casi studio di eccellenze umbre ecosostenibili, è stato il convegno “Ambiente e Sviluppo Sostenibile” che si è svolto a Perugia il 12 novembre, che segue temporalmente il workshop “Strumenti di sostenibilità per la gestione d’impresa: carbon, water, environmental footprint” organizzato all’Università Bocconi di Milano in occasione del Salone della Responsabilità d’imrpesa e dell’Innovazione Sociale e l’evento organizzato dal Ministero dell’Ambiente a bordo dello yacht Stella Maris di VSY in occasione del Salone Nautico di Genova.