Siglato il patto di Genova tra imprese e sindacati dei lavoratori: quattro punti per la crescita

Camusso, bisogna cambiare passo, strategia per PaeseConfindustria e Sindacati dei lavoratori siglato il 2 settembre un documento comune per una legge di stabilità per l’occupazione e la crescita. L’obiettivo è quello di ottenere dal Governo un preciso impegno, fin dalla programmazione della Legge di Stabilità, su politiche fiscali e industriali e una revisione degli assetti istituzionali con un’attenzione particolare all’efficienza della spesa pubblica. (foto dal sito www.huffingtonpost.it)

Il documento contiene richieste precise in materia di Fisco, politica industriale, efficienza della spesa pubblica. Alla base dell’iniziativa, una convinzione condivisa dalle parti sociali: «La stabilità dell’esecutivo è una condizione necessaria ma non sufficiente, è indispensabile che l’azione di governo tenga la bussola orientata verso il Nord di una ripresa economica accompagnata da nuova occupazione».

Scarica il documento