Terre e rocce da scavo. Le novità normative. Seminario 28 novembre – Spoleto

Terre_primopianoPer fare il punto sulla complessa vicenda normativa in materia di “gestione delle terre e rocce da scavo”, anche alla luce delle recenti innovazioni e delle preesistenti disposizioni regionali al riguardo, la Sezione Territoriale di Spoleto e Valnerina di ANCE Perugia ha organizzato un incontro di approfondimento rivolto a coloro che si occupano di temi ambientali e, in particolare, della gestione dei cantieri edili.

 

L’incontro è in programma giovedì 28 novembre alle 15.30 a Spoleto all’Albornoz Palace hotel in Viale Matteotti, 16.

 

A parlarne saranno funzionari di Confindustria e di Ance Umbria insieme a tecnici e dirigenti della pubblica amministrazione.

 

Le disposizioni normative in materia di gestione delle terre e rocce da scavo hanno subito modificazioni di una certa rilevanza. Con l’entrata in vigore, infatti, del cosiddetto “decreto del fare”, e della relativa legge di conversione, sono stati fissati i criteri per la gestione delle terre e rocce da scavo provenienti dai cantieri di piccole dimensioni e da quelli delle grandi opere.

 

 

 

PROGRAMMA

 

15.30 Saluti

 

Paolo Forti – Presidente Sezione territoriale di Spoleto-Valnerina di Ance Perugia

 

15.45 I lavori finiti (o infiniti) della normativa – La disciplina introdotta

 

dal DM 161/12 – Le modifiche apportate dal “Decreto del Fare”

 

Andrea Di Matteo – Confindustria Umbria

 

Pietro Re Dionigi – Ance Umbria

 

Maurizio Cenci – Ance Umbria

 

16.45 Gli interventi in materia del legislatore regionale

 

Andrea Monsignori – Regione Umbria

 

17.15 La gestione dei materiali da scavo: il ruolo dell’ARPA

 

Giancarlo Marchetti – Direttore ARPA Umbria

 

17.45 Dibattito e conclusioni