Tra Arpa e Confindustria Umbria si rinnova il dialogo sulle tematiche ambientali

Su iniziativa delle Sezioni Industria Metalmeccanica e della Installazione di Impianti e Industria Chimica e della Plastica di Confindustria Umbria si è svolto nella giornata di giovedì 23 marzo, presso la sede di Terni di Confindustria Umbria, un incontro operativo tra il Direttore Generale di Arpa Umbria Walter Ganapini e le imprese aderenti a Confindustria.

Coordinato da Massimo Calderini e da Giuseppe Cioffi – rispettivamente Presidente della Sezione Industria Metalmeccanica e Presidente della Sezione della Chimica di Confindustria Umbria – l’appuntamento è stato un utile confronto tra mondo dell’impresa e Arpa per fare il punto sulle principali tematiche legate all’ambiente e alla sostenibilità. Dopo una presentazione generale dell’Ente e delle attività di prevenzione e tutela ambientale a cura del Direttore Ganapini, il dibattito è entrato nel merito con un’analisi delle novità in termini di normative applicabili, argomento che ha visto numerosi imprenditori del territorio portare all’attenzione dell’agenzia la propria esperienza, presentando criticità e avanzando proposte e suggerimenti per migliorare il dialogo e la collaborazione tra addetti ai controlli ed aziende. In particolare le imprese hanno enfatizzato la necessità di prevedere tempi di risposta più rapidi per l’ottenimento delle autorizzazioni ed un maggiore supporto tecnico-scientifico da parte degli addetti in occasione delle attività di valutazione.

Ad ascoltare gli imprenditori, oltre al direttore Walter Ganapini, era presente anche gran parte dello staff direttivo dell’Arpa che si è reso disponibile a rispondere alle domande e alle richieste di chiarimento.

“Con l’ampia e vivace partecipazione alla giornata – sottolineano da Confindustria –  il mondo imprenditoriale di Terni ha dimostrato quanto le tematiche ambientali e il rispetto delle norme a tutela siano un argomento al quale vengono posti massima attenzione e impegno”. In proposito il presidente della sezione territoriale di Terni di Confindustria Umbria Giammarco Urbani nel chiudere l’incontro, ha sottolineato come per l’azienda moderna l’ambiente rappresenti un asset strategico capace di generare crescita e competitività.