Confindustria Eugubino-Gualdese: Matteo Minelli è il nuovo presidente

Silvio Pascolini e Matteo Minelli

Silvio Pascolini e Matteo Minelli

RASSEGNA STAMPA ASSEMBLEA 2016

Il territorio dell’eugubino-gualdese, duramente e lungamente colpito dalla crisi, riparte dai giovani. Silvio Pascolini della Icom spa di Fossato di Vico e presidente della Sezione Eugubino-Gualdese di Confindustria Umbria lascia la presidenza dopo sei anni. A prendere il suo posto è Matteo Minelli ad di Ecosuntek, supportato dal vice Marzio Presciutti Cinti, dg di Agribosco e presidente del Gruppo giovani, e da un Consiglio direttivo costituito da molti imprenditori giovani, motivati e molto legati a un territorio sofferente ma pieno di qualità professionali e imprenditoriali.

I vertici della Sezione sono stati eletti nel corso dell’assemblea delle imprese del territorio (Gubbio, Gualdo, Valfabbrica, Scheggia, Sigillo, Costacciaro e Fossato di Vico) che si è riunita al Park Hotel Ai Cappuccini di Gubbio. “Voglio ringraziare Silvio Pascolini – ha detto il neo presidente Minelli – che è stato capace di rappresentare un territorio svantaggiato e molto spesso dimenticato. In questi anni Silvio Pascolini, insieme ai membri del direttivo, ha portato avanti, con tenacia e impegno, un lavoro prezioso a favore dei nostri territori e delle nostre aziende, il suo contributo e la sua esperienza saranno fondamentali anche per il futuro. Quella delle infrastrutture, ma non solo, è stata la sua battaglia in questi anni e sarà anche la nostra insieme al credito e all’internazionalizzazione”. Minelli ha ringraziato i colleghi imprenditori per la fiducia “di cui sento tutta la responsabilità – ha aggiunto – Sono sicuro che ognuno di noi darà il proprio contributo nelle occasioni di confronto da cui scaturiranno i temi e i problemi legati alle attività delle imprese che fin da ora mi impegno a rappresentare ai tavoli istituzionali. Mi piacerebbe che le riunioni della nostra Sezione si svolgessero all’interno delle nostre aziende per poterci conoscere tra noi sul piano imprenditoriale e confrontarci. Sono convinto che ciò che ci farà uscire da questa situazione sarà la capacità di collaborare, di unirci per diventare grandi”.

Matteo Minelli
Trentasei anni, è amministratore delegato di Ecosuntek spa di Gualdo Tadino, società attiva nel settore della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e quotata dal 2014 sul segmento Aim Italia di Borsa Italiana. È amministratore di Flea Società Agricola che produce e commercializza dal 2012 birra artigianale con il marchio “Birra Flea”.
Dal 2016 è componente del comitato di indirizzo della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia.
È stato vice presidente della Sezione Eugubino-Gualdese di Confindustria Umbria durante la presidenza di Silvio Pascolini ed era già stato eletto, nel 2014, tra i componenti della Giunta di Confindustria Umbria, mentre entrerà a far parte di diritto, nella sua nuova carica di Presidente della territoriale, del Consiglio Generale di Confindustria Umbria, l’organo di indirizzo della Associazione regionale degli Industriali dell’Umbria che in base al nuovo statuto ha sostituito la stessa Giunta.

Componenti Consiglio Direttivo

Luca Bianchini              Mori Augusto e Adriano

Giancarlo Brugnoni    Calcestruzzi Gubbio

Claudio Brunetti           Ise

Luca Colaiacovo            Edilcemento

Paola Colaiacovo          Tracem

Tommaso Costantini   Icom

Marco Matarazzi           Vendini

Agnese Mencarelli        Bosone Garden

Doriano Mencarelli      C .E. Di Mencarelli Alfiero & C.

Massimo Menichetti     Rocchetta

Sauro Notari                    Societa’ Italiana Acque Minerali

Federico Pagliari           Cimarredi

Ennio Palazzari              Vega

Gianluca Pennoni          Crimo Italia

Stefano Pierotti              Pierotti Stefano

Bernardetta Radicchi  Rad Service

Carlo Rondelli                 Icat

Annalisa Satiri               Satiri Auto

Fabio Viventi                   Vi20