Confindustria Umbria News

Il notiziario di Confindustria Umbria

Collegamento Perugia-Milano: da febbraio arriva il Frecciarossa

Collegamento Perugia-Milano: da febbraio arriva il Frecciarossa

A partire dai primi giorni di febbraio sarà attivo il collegamento Frecciarossa tra Perugia e Milano. Lo hanno annunciato ieri, durante una conferenza stampa cui hanno preso parte anche i rappresentanti di Confindustria Umbria, Orazio Iacono, amministratore delegato di Trenitalia, Catiuscia Marini, presidente Regione Umbria, Giuseppe Chianella, assessore regionale ai trasporti e Andrea Romizi, sindaco di Perugia. In conclusione è intervenuto anche il presidente della Camera di Commercio di Perugia Giorgio Mencaroni.

Il collegamento partirà dai primi giorni di febbraio, la data precisa non è stata ancora stabilita perché mancano ancora dei passaggi amministrativi, ma sarà cura degli uffici di Confindustria Umbria comunicarla agli associati non appena disponibile.

La partenza da Perugia sarà alle 5.13 del mattino con arrivo a Milano alle 8.30. Il ritorno da Milano alle 18.45 con arrivo alle 22.18. Il vettore sarà un Etr 500. Il collegamento sarà attivo 7 giorni su 7.

In allegato il comunicato stampa distribuito da Trenitalia.

Nella fase di start up si prevede una utenza tra i 30 e i 50 viaggiatori medi giornalieri. Perché il servizio possa mantenersi, la quota dei passeggeri al giorno dovrebbe essere intorno ai 100.

Il primo anno sarà dunque sperimentale ma la presidente Marini ha rimarcato la ferma volontà della Regione affinché diventi stabile.

L’assessore ai Trasporti Chianella ha evidenziato che con Trenitalia è in corso un confronto non solo sul collegamento diretto con Milano ma anche su altre questioni tra cui il ripristino della fermata del freccia bianca a Spoleto, che oggi sembra finalmente possibile, e una maggiore connessione tra i territori della regione e anche verso Roma attraverso collegamenti veloci.

Il presidente di Confindustria Umbria Antonio Alunni e il consigliere delegato alle Infrastrutture Maurizio Mariotti hanno espresso soddisfazione per l’attivazione di questo collegamento che rappresenta un primo passo per uscire dal cronico isolamento infrastrutturale di cui l’Umbria soffre. Confindustria Umbria però continua a sostenere che la soluzione più idonea per rispondere alle necessità del territorio è rappresentata dalla realizzazione della stazione Media Etruria, sul modello della Medio Padana, in una delle due località, Rigutino o Farneta, entrambe in provincia di Arezzo che si trovano già lungo la linea dell’alta velocità e distano da Perugia 50-60 chilometri. Le due località sono state individuate in uno studio congiunto di Rfi e Regioni Umbria e Toscana.

Il numero dei passeggeri che da qui a un anno utilizzeranno il collegamento presentato ieri servirà anche per verificare l’interesse e il grado di utilizzo dei passeggeri.

AUTORE: Maria Luisa Grassi
DATA: 21 DIC 2017
TAGS: alunni, frecciarossa, mariotti, media etruria
Ricerca notizie