Confindustria Umbria News

Il notiziario di Confindustria Umbria

Covid-19 in Umbria. Ulteriori misure di contenimento dell’emergenza

Provvedimenti dei Comuni con una maggiore incidenza di casi Covid

Nei giorni scorsi la Sanità regionale ha inviato all’Anci e ai Sindaci dei comuni umbri maggiormente interessati dall’incremento di cittadini positivi al Covid in rapporto al totale degli abitanti, un resoconto della situazione epidemiologica, con allegati i pareri del Comitato Tecnico Scientifico (Cts) e del Nucleo Epidemiologico regionale.

I Sindaci di tali territori hanno quindi deciso di adottare ulteriori misure restrittive, suggerite dalla Regione, a scopo preventivo.

I Comuni interessati, come riportato da Anci Umbria sul proprio sito, sono: Gubbio, Magione, Passignano sul Trasimeno, Tuoro sul Trasimeno, Piegaro, Città della Pieve, Panicale, Castiglione del Lago, Fratta Todina, Deruta, Collazzone, Marsciano, San Venanzo, Torgiano, Perugia, Corciano, Bevagna, Montefalco, Valtopina, Foligno, Spello, Sellano, Nocera Umbra, Gualdo Cattaneo, Trevi, Calvi dell’Umbria, Amelia, Lugnano in Teverina, Attigliano, Giano dell’Umbria e Montegabbione.

Per ogni informazione di dettaglio sulle ordinanze emanate, si consiglia di consultare i siti istituzionali delle singole Amministrazioni.

Riferimenti:
Area Ambiente, Sicurezza e Trasporti – sicurezza@confindustria.umbria.it
Andrea Dominici – T. 0744 443418 – C. 338 6278499 – dominici@confindustria.umbria.it
Andrea Di Matteo – T. 075 5820227 – C. 335 1215606 – dimatteo@confindustria.umbria.it

AUTORE: Ambiente e Sicurezza
DATA: 01 FEB 2021
TAGS: emergenza Covid-19
Ricerca notizie