Confindustria Umbria News

Il notiziario di Confindustria Umbria

Impresa SIcura: al via i rimborsi per le imprese che hanno acquistato Dpi. Ultimi aggiornamenti

Modalità e termini per partecipare al bando di Invitalia

Invitalia ha attivato il bando Impresa SIcura che punta a sostenere la continuità, in sicurezza, dei processi produttivi delle imprese di qualunque dimensione, operanti in Italia.

Il bando consente di ottenere il rimborso delle spese sostenute dalle aziende per l’acquisto di dispositivi ed altri strumenti di protezione individuale finalizzati al contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Destinatarie della misura sono tutte le imprese, indipendentemente dalla dimensione, dalla forma giuridica e dal settore economico in cui operano che, alla data di presentazione della domanda di rimborso, siano:

  • regolarmente costituite e iscritte come “attive” nel Registro delle imprese
  • con sede principale o secondaria sul territorio nazionale
  • nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, non in liquidazione volontaria e non sottoposte a procedure concorsuali con finalità liquidatoria.

 Le risorse disponibili sono pari a 50 milioni di euro (fondi Inail, art 43.1 DL Cura Italia del 17 marzo 2020). 

Impresa SIcura rimborsa l’acquisto di:

  • mascherine filtranti, chirurgiche, FFP1, FFP2 e FFP3;
  • guanti in lattice, in vinile e in nitrile;
  • dispositivi per protezione oculare;
  • indumenti di protezione quali tute o camici;
  • calzari o soprascarpe;
  • cuffie o copricapi;
  • dispositivi per la rilevazione della temperatura corporea;
  • detergenti e soluzioni disinfettanti/antisettici.

L’importo massimo rimborsabile è di 500 euro per ciascun addetto dell’impresa richiedente e fino a 150mila euro per impresa.

Il bando di Invitalia, allegato, prevede 3 fasi:

  • le imprese interessate potranno inviare la prenotazione del rimborso dall’11 al 18 maggio 2020, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 18.00 attraverso lo sportello informatico dedicato https://prenotazione.dpi.invitalia.it/. Fino all’apertura dello sportello dell’11 maggio è attiva allo stesso indirizzo la pagina di test per la prenotazione che consentirà alle aziende di verificare il corretto funzionamento della propria dotazione informatica e le condizioni di visualizzazione. Per maggiori informazioni sulla fase di prenotazione del rimborso è disponibile la Guida Utente, che riportiamo in allegato;
  • sempre sul sito dell’agenzia seguirà la pubblicazione dell’elenco, in ordine cronologico di arrivo, delle imprese ammesse alla presentazione della domanda di rimborso;
  • la domanda potrà essere compilata dalle ore 10.00 del 26 maggio alle ore 17.00 dell’11 giugno 2020 sempre attraverso procedura informatica. Per visualizzare le informazioni che saranno richieste durante la fase di presentazione della domanda di rimborso, scarica il facsimile del modulo di domanda (allegato).

Le attività per l’erogazione dei rimborsi saranno avviate subito dopo la conclusione della fase di compilazione. Si procederà con i versamenti entro il mese di giugno 2020.

Riferimenti:
Area Economia di Impresa
Alessandro Castagnino Tel. 075 5820230 – Cell. 335 7175365 Email: castagnino@confindustria.umbria.it
Valentina Vignaroli Tel. 075 5820209 – Cell. 338 6493886 Email: vignaroli@confindustria.umbria.it
Paola Roscini Tel. 075 5820220 – Cell. 329 9261061 Email: roscini@confindustria.umbria.it

Area Ambiente e Sicurezza – ambiente@confindustria.umbria.it
Dott. Di Matteo Tel. 075/5820227 – Dott. Dominici Tel. 0744/443418

AUTORE: Area Economia di Impresa
DATA: 07 MAG 2020
TAGS: DPI, RIMBORSO
Ricerca notizie