Iniziative Imprese Associate

  • Homepage
  • > Iniziative Imprese Associate
  • > “Centoventi anni di futuro. Il linoleum di Narni e la sua storia”. In un volume la storia del sito produttivo oggi di proprietà della multinazionale Tarkett

“Centoventi anni di futuro. Il linoleum di Narni e la sua storia”. In un volume la storia del sito produttivo oggi di proprietà della multinazionale Tarkett

“Centoventi anni di futuro. Il linoleum di Narni e la sua storia”. In un volume la storia del sito produttivo oggi di proprietà della multinazionale Tarkett

Venerdì 14 dicembre alle 15 la Tarkett, multinazionale leader nel settore dei pavimenti resilienti, tessili, legno e sportivi, che nello stabilimento di Narni produce pavimenti in linoleum, celebrerà i 120 anni della fondazione del sito produttivo di Narni.

Per l’occasione sarà presentato il libro Centoventi anni di futuro. Il linoleum di Narni e la sua storia che ripercorre la vicenda industriale dello stabilimento costruito nel 1889, in cui ha attualmente sede Tarkett.

Al 1889 risale, infatti, la nascita della Società per la Fabbricazione ed il Commercio degli Oggetti in Guttaperca e Affini che dopo pochi anni, nel 1898, sarà acquisita da Giovanni Battista Pirelli. Pirelli costituirà la Società del Linoleum in cui farà conferire l’impianto narnese, impegnandolo in una nuova produzione destinata a durare fino a oggi. La scelta del sito produttivo di Narni fu legata al fatto di essere situata nei pressi del canale motore e collegata alla linea ferroviaria facilitando l’afflusso delle materie prime, tutte naturali, per la realizzazione del linoleum: olio di lino, farine di legno e sughero, resine naturali e juta.  Nel corso degli anni la produzione del linoleum ha avuto vicende alterne. Nel 1987 lo stabilimento narnese viene acquisito dal Gruppo Sommer, oggi Tarkett, che nell’arco di trent’anni ha investito nello sviluppo ecosostenibile con strategie ecologiche e innovative, favorendo il principio dell’economia circolare. Attualmente Tarkett è una delle quattro fabbriche al mondo che producono linoleum.

Alla presentazione del volume, che si svolgerà nella Sala Domus Linoleum, all’interno della sede Tarkett, parteciperanno: Giuseppe Cioffi, Amministratore Delegato Tarkett che, con un saluto introduttivo, aprirà i lavori, Catiuscia Marini, presidente della Regione Umbria, Antonio Alunni, presidente di Confindustria Umbria e Francesco De Rebotti, sindaco di Narni. Gianni Bovini, dell’istituto per la Storia dell’Umbria Contemporanea illustrerà i contenuti del libro.

“Il volume – sottolineano Renato Covino e Lorenzo Francisci nell’introduzione – rappresenta un percorso volto a collocare la Linoleum all’interno di un contesto industriale e territoriale, valorizzandone i caratteri di luogo non solo di produzione, ma anche di cultura e memoria, rifiutando l’idea, oggi corrente, secondo cui l’impresa è solo una realtà dove si realizzano utili e non anche un momento di costruzione di identità della comunità, capace di sviluppare e mantenere il capitale sociale di un territorio. In tal senso, questo volume rappresenta un modo non celebrativo di ricordare i 120 anni della Linoleum, non con gli occhi rivolti al passato, ma ripensandoli e proiettandoli nel futuro”.

Tarkett

Tarkett, azienda leader a livello globale che propone soluzioni innovative per pavimentazioni e superfici sportive, nel 2017 ha fatturato oltre 2,8 miliardi di euro. Il Gruppo conta clienti in oltre 100 Paesi, ai quali fornisce una gran varietà di prodotti vinilici, linoleum, tessili, gomma, legno, laminato, erba sintetica e piste per atletica. I 13.000 dipendenti distribuiti in 34 stabilimenti producono 1,3 milioni di metri quadri di pavimenti ogni giorno destinati a scuole, case, alberghi, uffici, negozi e impianti sportivi. Il Gruppo è costantemente impegnato nello sviluppo ecosostenibile con strategie eco-innovative e promuove il principio dell’economia circolare. Tarkett è quotata sulla borsa di Parigi Euronext (compartimento A, ISIN: FR0004188670, ticker TKTT). www.tarkett.it

AUTORE: Maria Luisa Grassi
DATA: 12 DIC 2018
TAGS:
Ricerca iniziative