Confindustria Umbria News

Il notiziario di Confindustria Umbria

Orgoglio di Confindustria Umbria per la nomina dell’imprenditore umbro Mario Filippi a Cavaliere del Lavoro

Orgoglio di Confindustria Umbria per la nomina dell’imprenditore umbro Mario Filippi a Cavaliere del Lavoro

“La nomina di Mario Filippi a Cavaliere del Lavoro ci riempie di felicità e ci rende orgogliosi. Si tratta di un riconoscimento prestigiosissimo che onora un imprenditore competente e lungimirante ed una famiglia che unita sta portando avanti un bellissimo progetto industriale. Per tutta la nostra comunità regionale oggi è una giornata particolarmente importante”.

Lo ha sottolineato il presidente di Confindustria Umbria Antonio Alunni a nome di tutta l’Associazione degli Imprenditori dell’Umbria a cui anche l’azienda Fabiana Filippi è associata.

“In un momento di profonda trasformazione dei mercati – aggiunge Alunni – la vitalità del nostro tessuto produttivo è retta da imprese come Fabiana Filippi che con passione, determinazione e capacità di innovazione tracciano i parametri di eccellenza a cui dobbiamo saper tendere se vogliamo garantire la rinascita del nostro Paese”.

Mario Filippi è presidente e fondatore, insieme al fratello Giacomo e alla cognata Donatella, dell’azienda tessile di Giano dell’Umbria Fabiana Filippi spa, attiva nella produzione e distribuzione di collezioni di abbigliamento di alta qualità realizzate con tessuti e fibre nobili quali il cachemire. Mario e Giacomo Filippi hanno fondato da zero la propria attività nel 1985, regalandogli il nome dell’allora neonata figlia di Giacomo, Fabiana. La prima sede, messa a disposizione dai genitori, è stata un ex rimessa agricola nella campagna di Giano. Nel giro di pochi anni l’azienda ha conosciuto un rapido sviluppo per dimensioni, fatturato e numero di occupati, attualmente pari a 160, oltre l’indotto esterno. Fabiana Filippi è oggi presente in oltre 30 paesi con 1300 Multibrand e 48 negozi monomarca. La produzione si caratterizza per l’ecosostenibilità dei processi e dei prodotti e l’impatto ambientale dei suoi filati è tra i più bassi del settore. Il 25% del fatturato è realizzato in Italia, mentre il 75% è suddiviso tra Europa, Russia, Usa ed Asia.

Proprio nei giorni scorsi le sezioni territoriali di Spoleto-Valnerina e di Foligno di Confindustria Umbria avevano organizzato, nell’ottica di approfondimento della reciproca conoscenza, una visita aziendale nella sede di Fabiana Filippi a Giano dell’Umbria cui hanno partecipato oltre 40 imprenditori del territorio. “In quell’occasione – racconta Alunni – abbiamo avuto modo di approfondire la storia dell’azienda e di apprezzare da vicino la cura con cui vengono realizzati i prodotti e l’alto livello di innovazione dei processi produttivi”.

ALLEGATI

Nessun allegato presente.

AUTORE: Maria Luisa Grassi
DATA: 04 GIU 2018
TAGS:
Ricerca notizie

Questo sito fa uso di cookie, i cookie consentono una gamma di funzionalità che migliorano la tua fruizione del sito. Utilizzando il sito, verrà accettato l'uso dei cookie in conformità con le nostre linee guida. Per saperne di più clicca qui.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi