Confindustria Umbria News

Il notiziario di Confindustria Umbria

Pubblicato il bando per ricerca e innovazione a sostegno del Green Deal europeo: aree tematiche e criteri di partecipazione

Aggiornamenti da Confindustria

Nell’ambito del programma Horizon 2020, la Commissione europea ha pubblicato il bando “Building a low-carbon, climate resilient future: Research and innovation in support of the European Green Deal”.

Di seguito i punti-chiave dell’iniziativa.

Obiettivi generali
La “European Green Deal Call” rappresenta un contributo diretto al perseguimento degli obiettivi fissati dalla Commissione nell’ambito del Green Deal europeo, rispondendo all’esigenza impellente di affrontare la crisi climatica e di assicurare maggiore protezione per l’ambiente e la biodiversità del continente. Allo stesso tempo, la call integra il piano di ripresa dell’Europa, adottato in risposta agli effetti della crisi legata al Covid-19.
Il bando si suddivide in dieci aree che individuano, al loro interno, uno o più topic riguardanti specifiche innovazioni tecnologiche e sociali.
Le seguenti otto aree tematiche si soffermano sugli aspetti principali del Green Deal:

  • Area tematica 1: Accrescere le ambizioni climatiche: sfide intersettoriali
  • Area tematica 2: Energia pulita, economica e sicura
  • Area tematica 3: Industria per un’economia pulita e circolare
  • Area tematica 4: Edifici efficienti sotto il profilo energetico e delle risorse
  • Area tematica 5: Mobilità sostenibile e intelligente
  • Area tematica 6: Strategia Farm to fork
  • Area tematica 7: Biodiversità ed ecosistemi
  • Area tematica 8: Ambiente privo di emissioni tossiche e a inquinamento zero

Le restanti due aree orizzontali offrono invece una prospettiva di lungo termine per la realizzazione degli obiettivi stabiliti nel Green Deal europeo:

  • Area orizzontale 9: Rafforzare le conoscenze a supporto del Green Deal europeo
  • Area orizzontale 10: Responsabilizzare i cittadini per la transizione verso un’Europa sostenibile e climaticamente neutrale.

Nel complesso, il bando sostiene 8 azioni di ricerca e innovazione (RIA), 2 azioni di coordinamento e supporto (CSA) e 13 azioni di innovazione (IA).
Le specifiche relative alle otto aree tematiche e alle due aree orizzontali sono disponibili al seguente link.

Budget
La call mette a disposizione un budget indicativo complessivo pari a 983 milioni di euro.
Il tasso di cofinanziamento varia a seconda della tipologia di azione ed è pari:

  • al 100% dei costi eleggibili per le azioni di ricerca e innovazione (RIA);
  • al 70% dei costi eleggibili per le azioni di innovazione (IA) tranne che per gli enti senza scopo di lucro (per i quali si applica un tasso di cofinanziamento pari al 100% dei costi eleggibili);
  • al 100% dei costi eleggibili per le azioni di coordinamento e supporto (CSA).

N.B. Per il topic “LC-GD-2-2-2020 Develop and demonstrate a 100 MW electrolyser upscaling the link between renewables and commercial/industrial applications” il tasso di cofinanziamento è ridotto al 50% dei costi ammissibili.

Criteri di ammissibilità
I criteri di partecipazione alla presente call sono normati dal Regolamento di Horizon 2020.1
N.B. Per il topic “LC-GD-2-3-2020 Accelerating the green transition and energy access Partnership with Africa” almeno due partner provenienti da almeno un Paese africano devono far parte del consorzio.

Calendario

Il processo di valutazione è a uno stage e segue le seguenti tempistiche:
Fasi Tempi indicativi
Scadenza per presentare i progetti 26 gennaio 2021 (h 17:00 Brussels)
Informazioni ai proponenti Massimo 5 mesi dalla scadenza per la presentazione delle candidature
Firma del Grant Agreement Massimo 8 mesi dalla scadenza per la presentazione delle candidature

 

Presentazione della domanda, contatti e link utili
È possibile presentare le proposte progettuali e consultare i documenti della call dalla pagina ufficiale pubblicazione del bando sul Funding Portal.
Per maggiori informazioni e chiarimenti è possibile contattare la Commissione europea al seguente indirizzo mail: RTD-H2020-GREEN-DEAL-CALL@ec.europa.eu.

Riferimenti:
Area Economia di Impresa
Alessandro Castagnino Tel. 075 5820230 – Cell. 335 7175365 Email: castagnino@confindustria.umbria.it
Valentina Vignaroli Tel. 075 5820209 – Cell. 338 6493886 Email: vignaroli@confindustria.umbria.it
Paola Roscini Tel. 075 5820220 – Cell. 329 9261061 Email: roscini@confindustria.umbria.it

Area Ricerca e Innovazione
Luca Angelini 075.5820254 – 366 5618426 Email: angelini@confindustria.umbria.it

AUTORE: Area Economia di Impresa
DATA: 12 OTT 2020
TAGS: Commissione UE, green deal
Ricerca notizie