Iniziative Imprese Associate

Assegnata la Borsa di studio “Luca Briziarelli”

Da 27 anni l'azienda Fornaci Briziarelli Marsciano premia il miglior studente figlio di un dipendente

Marsciano, 29 ottobre 2021 – Un sostegno concreto agli studenti meritevoli e un’occasione per ricordare Luca Briziarelli. È tornato puntuale, nonostante le persistenti difficoltà legate alla situazione sanitaria, l’appuntamento con la borsa di studio “Luca Briziarelli”, istituita ventisette anni fa da Patrizia Calabria Briziarelli e Fiamma Briziarelli in memoria del proprio figlio e fratello Luca, scomparso all’età di 17 anni.

La pandemia non ha interrotto l’iniziativa con la quale, ogni anno, viene premiato il figlio o fratello/sorella di un dipendente dell’azienda FBM-Fornaci Briziarelli di Marsciano, leader in Italia nel settore dei laterizi. Un modo per ringraziare le persone che vivono nel territorio e che con il proprio lavoro contribuiscono alla vita e alla crescita di FBM.

“Anche quest’anno – affermano Patrizia e Fiamma Briziarelli – siamo arrivati alla consegna e, nonostante la fatica emotiva, ogni volta crediamo fermamente che ne valga la pena. I ragazzi e le ragazze che abbiamo la fortuna di incontrare ce ne danno la conferma e così le loro famiglie, meravigliose nella determinazione e tenacia di crescere assieme dei giovani che possano fare del proprio futuro un progetto che li faccia sentire apprezzati e realizzati ed innescare così un circolo virtuoso. Attraverso questa borsa di studio vogliamo continuare a ricordare Luca e creare simbolicamente una squadra unita negli intenti e anche nella soddisfazione”.

Un momento della consegna della Borsa di studio

Per l’edizione 2021 il riconoscimento è andato a Laura Raggi, studentessa all’ultimo anno di Liceo Scientifico a Todi, che ha concluso l’anno scolastico 2020/2021 con la media di 8,25. La famiglia di Laura, da ben tre generazioni svolge la propria attività lavorativa in FBM.

“Sono emozionata e profondamente grata per questa bellissima opportunità – ha commentato Laura Raggi – che costituisce un valido e stimolante supporto per proseguire i miei studi. Il mio desiderio è quello di specializzarmi in management e marketing e vorrei frequentare l’università all’estero. Questa ricompensa, ottenuta grazie al mio rendimento scolastico, mi aiuterà di certo a rendere più vicini e raggiungibili i miei obiettivi”.

Anche quest’anno la consegna si è svolta in forma privata, nella sede dell’azienda di Marsciano, in ottemperanza alle disposizioni legate all’attuale situazione sanitaria che ha reso necessaria una modalità più ristretta rispetto alla tradizionale cerimonia, che normalmente coinvolge anche alcuni degli studenti premiati nelle precedenti edizioni.

“Questa iniziativa – sottolineano Patrizia e Fiamma Briziarelli – continua a rappresentare per i giovani un incoraggiamento ad impegnarsi e a credere nei propri sogni con determinazione, assecondando ambizioni e capacità”.

Già in passato la borsa di studio “Luca Briziarelli” ha aiutato molti ragazzi a realizzare i propri obiettivi, intraprendere i percorsi di formazione professionale prescelti e coltivare le proprie passioni.

“In questi ventisette anni – concludono Patrizia e Fiamma Briziarelli – la risposta dei giovani che, meritatamente, hanno ottenuto la borsa di studio, è stata sempre positiva. In molti casi abbiamo avuto il privilegio di vederli crescere ed affermarsi, nella vita e nella professione. Si è ormai creato un circolo virtuoso che permette ai giovani meritevoli, cresciuti nelle famiglie che lavorano con FBM, di seguire le proprie ambizioni. Per noi è motivo di orgoglio poter contribuire, nel nostro piccolo, a sviluppare e mettere in pratica il loro talento”.

AUTORE: Chiara Santilli
DATA: 29 OTT 2021
TAGS:
Ricerca iniziative