MEMORIAL PIERO LUNGHI. La famiglia dell’accademico umbro sosterrà un premio di laurea dedicato agli studenti più visionari

A dieci anni dalla prematura scomparsa di Piero Lunghi (all’età di 35 anni), brillante accademico umbro, i colleghi del Dipartimento di ingegneria, gli amici con cui ha fondato diverse attività imprenditoriali e personalità del mondo dell’innovazione, si sono incontrati presso l’Aula Magna della Facoltà, per dare vita ad un memorial avente l’obiettivo di promuovere l’imprenditoria sostenibile di cui Lunghi è stato un visionario pioniere. L’evento ha rappresentato l’occasione per intitolare al giovane professore il Laboratorio Celle a Combustibile, da lui stesso fortemente voluto, promosso e sviluppato negli anni della sua fervente attività di ricerca.

Ospite d’eccezione è stato Andrea Rasca, Fondatore e Chief Executive Dreamer di Mercato Metropolitano (Londra e Milano): un progetto imprenditoriale sostenibile e comunitario, che punta alla circolarità economica attraverso la condivisione di uno spazio, di ben 5.000 metri quadri, in cui i piccoli produttori possono vendere i propri prodotti in filiera corta e le persone incontrarsi trascorrendo il proprio tempo in modo conviviale.

Anche Lunghi era personaggio noto in Italia per la sua passione e spirito di innovazione tanto che, come testimoniato durante il memorial, le attività di ricerca e i progetti aziendali sviluppati insieme ai suoi colleghi sono proseguiti nel tempo rafforzandosi e sono ancora oggi considerati d’avanguardia.

L’evento si è aperto con i saluti del Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Perugia, Prof. Franco Moriconi e del direttore del Dipartimento di Ingegneria, Prof. Ing. Giuseppe Saccomandi. Il Prof. Ing. Stefano Antonio Saetta, docente di Impianti industriali ha, quindi, invitato i colleghi di lavoro del Prof. Lunghi a raccontare le esperienze di vita e professionali condivise insieme: il Dott. Ing. Massimiliano Brilli per NETVALUE (Spin Off accademico dedicato alle Reti di Imprese) e il Prof. Ing. Paolo Taticchi per MIGA (Master Internazionale in Innovazione e Gestione d’Azienda). Infine, il Dott. Ing. Giovanni Cinti, che oggi compie la sua attività di ricerca proprio all’interno del laboratorio di Celle a combustibile, ha testimoniato la crescita che ha caratterizzato questo luogo di innovazione creato da Piero Lunghi.

L’approccio lungimirante e a tratti rivoluzionario del giovane professore è stato raccontato con grande commozione dalla dott.ssa Vanessa Rossi, sua storica collaboratrice che ha presentato il Premio di Laurea, voluto fortemente dalla famiglia, rivolto a tutti quegli studenti di ingegneria che dimostrano di avere questa stessa visione illuminata del futuro.

L’innovativa ricerca, su idrogeno e celle a combustibile, condotta dall’accademico umbro ha dato, infine, l’avvio ad una tra le più importanti conferenze mondiali del settore. Giunta alla sua 7° edizione, la “European Fuel Cell Technology & Applications Piero Lunghi Conference”, che rappresenta un’ulteriore occasione per ricordare il giovane visionario pioniere, si svolgerà al Palazzo Reale di Napoli dal 12 al 15 dicembre.