Confindustria Umbria News

Il notiziario di Confindustria Umbria

Umbria Aerospace Cluster: Antonio Baldaccini eletto presidente  Rinnovati gli organi direttivi per il triennio 2018-2020

Umbria Aerospace Cluster: Antonio Baldaccini eletto presidente   Rinnovati gli organi direttivi per il triennio 2018-2020

Sarà l’imprenditore Antonio Baldaccini, amministratore delegato di Umbra Group spa di Foligno, il nuovo presidente del Umbria Aerospace Cluster, l’Associazione che, promossa da Confindustria Umbria, da nove anni coordina 28 imprese umbre che operano nel settore dell’aerospazio e della Difesa. A eleggere il nuovo presidente è stata l’assemblea dei Soci del Cluster che, oltre al presidente, ha nominato il nuovo Consiglio Direttivo per il triennio 2018-2020.

Durante l’assemblea il presidente uscente, Antonio Alunni, nel ripercorrere l’attività svolta nel triennio, ha sottolineato gli ottimi risultati che le imprese del Cluster hanno ottenuto sia singolarmente, che in collaborazione tra loro, frutto anche dell’attività di coordinamento e collaborazione rappresentata dal Cluster. Umbria Aerospace Cluster associa e rappresenta 28 imprese umbre con un fatturato di circa 400 milioni e quasi 2 mila dipendenti. Un gruppo di aziende che, anche in anni difficili, hanno registrato una crescita costante attraverso un percorso di investimenti continui in ricerca e innovazione che ha consentito loro di essere sempre competitive sui mercati nazionali e internazionali.

Al fianco de neoeletto presidente Baldaccini, ci sarà il vicepresidente, Roberto Sorrentino, Rf Microtech di Perugia che guiderà il settore “Spazio” del Cluster ed i consiglieri del Direttivo costituito da: Claudio Becchetti, Comear di Spello; Renato Cesca, NCM di Foligno; Flaminio Flavi, Fomap di Petrignano; Giuseppe Lepore, Rampini di Passignano sul Trasimeno; Mauro Margherita, Angelantoni Test Technologies di Massa Martana; Francesco Ortix, Art Group/Temis di Passignano sul Trasimeno e Umberto Tonti, OMA di Foligno.

Antonio Baldaccini ha ringraziato tutti i soci ed il presidente uscente per la fiducia riposta nella sua persona, dichiarando: “Sono convinto che il Cluster proseguirà nelle attività fino ad ora ben avviate dal collega Alunni, ma sono altrettanto fiducioso che davanti a noi abbiamo margini di ulteriore crescita ed opportunità ancora inesplorate. Il mio impegno nel realizzarli sarà intenso e senza riserve. Con il supporto dei colleghi consiglieri credo che alcuni traguardi possano essere perseguiti da subito, non solo nelle attività fieristiche, ma anche negli incoming in Umbria, da parte dei major contractors”.

Al riguardo, è in corso di organizzazione un importante evento internazionale, che si svolgerà a Perugia nel mese di ottobre 2018. Si tratta di Sae 2018, un forum tecnico e tecnologico globale, per la prima volta realizzato in Italia.

“Quasi 200 tecnici appartenenti alle più importanti aziende del mondo aerospaziale – ha spiegato Baldaccini – affluiranno in Umbria per discutere di tematiche sulla attuazione idraulica ed elettromeccanica. In quell’occasione sarà possibile, per tutti i soci del Cluster, presentare le proprie capabilities in un contesto altamente professionale e qualificato, nel quale certamente potranno concretizzarsi occasioni di nuovi business. Questo è solo un’anticipazione di una serie di attività che cominceremo a programmare a partire dal prossimo consiglio direttivo”.

Baldaccini è, dal 2014, alla guida di Umbra Group, che realizza componenti meccaniche di precisione per l’aerospazio, l’industria e il settore dell’energia, costituito da quattro siti produttivi in Italia, Germania e Stati Uniti e da un Centro di Ricerca. Il fatturato annuo consolidato ammonta a circa 160 milioni di euro.

Prima della sua nomina ad amministratore delegato, Baldaccini è stato vicepresidente e general manager of operations di Umbra Cuscinetti, Inc., la sede del Gruppo, operante a Seattle.

 

AUTORE: Maria Luisa Grassi
DATA: 23 GEN 2018
TAGS: aerospazio, difesa, polo aerospaziale, Umbria Aerospace cluster
Ricerca notizie